Fiab Bari Ruotalibera aderisce a
FIAB Federazione italiana amici della bicicletta ECF European Cyclists' federation

Gli scavi di Egnatia

Domenica, 21 Ottobre, 2007 - 00:00

21 ottobre 2007

Gli scavi di Egnazia

Treno + Bici a cura di RUOTALIBERA Bari

ORARI

  • Raduno ore 9.00 Stazione Centrale, Piazza Moro, Bari
  • Partenza da Bari ore 9.36 con arrivo a Cisternino ore 10.29
  • Rientro in bici, con arrivo a Bari verso le ore 17.30.

ISCRIZIONI

Si effettuano il 16 ottobre presso la sede di Via De Nittis, n. 42 (20.30-22.00).Il costo dell’escursione, comprensivo dei biglietti, è di Euro 3.00 per i soci e di Euro 10.00 per i non soci alla prima escursione. Capogita: Roccaldo Tinelli ( 338-3118834 )

NOTE TECNICHE

  • Lunghezza del percorso in bicicletta: 65 KM Difficoltà: bassa
  • E’ obbligatorio partecipare con biciclette in buona condizione, dotate di cambio e freni efficienti. Controllate la vostra bici in anticipo, munitevi di almeno una camera d’aria di riserva e del necessario per le riparazioni d’urgenza.
  • Ognuno per sé e tutti per il capogita.
  • E’ consigliabile munirsi di mantellina per la pioggia e di un cambio di riserva.
  • Ricordate che il buon senso impone l’uso del casco e che il viaggiare in bici non ci esime dal rispetto del codice della strada. Inoltre va rispettato il regolamento di gita.
  • L’associazione non si assume alcuna responsabilità per incidenti e danni a persone o cose che dovessero verificarsi nel corso della giornata. L’iscrizione costituisce autodenuncia di buone condizioni fisiche e mentali.
  • L’itinerario è a cura dell’associazione RUOTALIBERA Bari, in collaborazione con l’Ufficio Trasporto Regionale di Bari.

ITINERARIO

Questa escursione, che si inquadra nelle attività previste nell’ambito di CYRONMED, rappresenta anche l’ultima escursione con l’ora legale; perciò approfittiamone prima di addentrarci nell’inverno. Ovviamente, tutto ciò non ha annullato la nostra volontà di una bella pedalata con gli ultimi tepori autunnali, ma anzi ci stimola ad approfittarne ancor più. Liberi da condizionamenti, infatti, raggiunta in treno la stazione di Cisternino, ci porteremo verso Egnatia lungo le tranquille strade interne per evitare il traffico sempre notevole della litoranea presso Torre Canne per poi, mare mare, raggiungere Bari in bicicletta. Lungo il percorso non ci mancheranno, del resto, motivi di interesse paesaggistico o culturale, come gli scavi di Egnazia (dove ci fermeremo per consentirne la visita a chi volesse) o l’abbazia di S. Vito, e nemmeno gastronomici, quali i ricci di S. Vito o i gelati di Polignano e poi e poi e poi… Unica nota stonata sarà il basso profilo sportivo a causa del percorso totalmente pianeggiate. Pazienza.

Ma, vi siete tesserati ???!!!

AllegatoDimensione
Microsoft Office document icon Egnatia_2007.doc31 KB
Image icon Egnatia2007.jpg582.13 KB