Fiab Bari Ruotalibera aderisce a
FIAB Federazione italiana amici della bicicletta ECF European Cyclists' federation

Reti ciclabili Mediterraneo: missione a Malta

Dal sito istituzionale della Regione Puglia

Una missione di lavoro (dal 16 al 18 ottobre scorsi) è stata effettuata a Malta per iniziativa dell'Assessorato regionale ai Trasporti, nell'ambito del progetto di cooperazione CYRONMED (Rete Ciclabile del Mediterraneo), con l'obiettivo di incontrare tutti i soggetti istituzionali coinvolti nel progetto promosso e coordinato dalla Regione Puglia e verificarne lo stato dei lavori.

L'Assessore regionale ai Trasporti, Mario Loizzo, a tal proposito ha dichiarato: "L'arcipelago maltese è punto terminale, o di partenza, del Corridoio ciclabile n. 7 Capo Nord-Malta, uno dei dodici itinerari di lunga percorrenza del progetto di Rete Ciclabile transeuropea EuroVelo che, grazie all'iniziativa assunta dalla Regione Puglia con l'ideazione e il coordinamento generale del progetto di cooperazione CYRONMED, ora inizia a prendere corpo. Il Ministero dello Sviluppo Urbano e della Viabilità di Malta è un prezioso partner di progetto, insieme a rappresentati istituzionali di Grecia, Cipro, Basilicata, Calabria e Campania. Il progetto promosso dalla Regione Puglia, che si conclude a dicembre prossimo, è finalizzato ad avviare anche nell'area euro-mediterranea il processo di realizzazione delle reti ciclabili integrate e promuovere nuovi modelli di sistemi di trasporto sostenibili."

Nel corso della missione di cooperazione, si sono tenuti numerosi incontri con tutti i rappresentanti delle Istituzioni pubbliche e del partenariato sociale coinvolti nel progetto. All'esame, la compatibilità degli itinerari maltesi allo studio con gli standards di CYRONMED, l'intermodalità bici e nave e la verifica del primo manuale tecnico di progettazione di "ciclovie" in ambito mediterraneo, dove è forte l'antropizzazione e il traffico privato, commissionato dal Ministero maltese, nell'ambito del progetto, all'European Cyclists' Federation.