Fiab Bari Ruotalibera aderisce a
FIAB Federazione italiana amici della bicicletta ECF European Cyclists' federation

Parco archeologico Saturo

Domenica, 16 Giugno, 2013 - 08:00

16 giugno 2013

Parco archeologico Saturo

Treno + Bici a cura di RUOTALIBERA Bari

 

 

ORARI

  • Raduno ore 7.55 Stazione Centrale, Piazza Moro, Bari
  • Partenza da Bari ore 8.13 con arrivo a Taranto alle ore 9.37.
  • Rientro in treno da Taranto alle 16.58 con arrivo a Bari alle 18.11.

ISCRIZIONI

Si effettuano il giorno 11 giugno presso la sede in Via De Nittis , n. 42 (20.30-22.00). Il costo, comprensivo dell'assicurazione, biglietti ferroviari e visita, è di Euro 20 per i soci e di Euro 25 per i non soci alla prima escursione.

Capogita: Roccaldo Tinelli (338 311 8834) .

NOTE TECNICHE

  • Lunghezza del percorso in bicicletta: 55 KM circa. Difficoltà: bassa
  • E’ obbligatorio partecipare con biciclette in buona condizione, dotate di cambio e freni efficienti.Controllate la vostra bici in anticipo, munitevi di almeno una camera d’aria di riserva e del necessario per le riparazioni d’urgenza.
  • Colazione rigorosamente a sacco. Ognuno per sé e tutti per il capogita.
  • E’ consigliabile munirsi di mantellina per la pioggia e di un cambio di riserva.
  • Ricordate che il buon senso impone l'uso del casco e che il viaggiare in bici non ci esime dal rispetto del codice della strada. Inoltre va rispettato il regolamento di gita.
  • L’associazione non si assume alcuna responsabilità per incidenti e danni a persone o cose che dovessero verificarsi nel corso della giornata. L’iscrizione costituisce autodenuncia di buone condizioni fisiche e mentali.
  • L’itinerario è a cura dell’associazione RUOTALIBERA Bari, con la collaborazione dell'Ufficio Trasporto Regionale di Bari.

 

ITINERARIO

   Dalla stazione di Taranto raggiungeremo il suggestivo lungomare e quindi percorreremo la litoranea, sperando che esista ancora la pista ciclabile. Quindi sempre rimanendo sulla litoranea, raggiungeremo Lido Gandoli e, subito dopo, l’area archeologica di Torre Saturo.

   Questa località corrisponde probabilmente alla antica Satyrion, che le fonti indicano più antica di Taranto, vista la continuità degli insediamenti dall’età del bronzo a quella ellenica emersa dagli scavi. Fra le testimonianze maggiori i resti di una villa romana con mosaici e quelli di un grande edificio arcaico (VII-VI sec A.C.) sulla sommità della collina.

   Sosta marina per la colazione con possibilità di bagno e poi verso Leporino, piccolo paese con un grandioso castello del ‘600.

   Seguendo infine in direzione di Talsano rientreremo a Taranto per riprendere il treno.

   Percorso privo di difficoltà altimetriche, ma da affrontare con attenzione nei numerosi tratti urbani molto frequentati.. E speriamo che l’estate sia con noi.

   Iscriviti a Fiab Ruotalibera Bari, sei sempre in tempo!

AllegatoDimensione
Microsoft Office document icon parco_archeologico_saturo.doc27 KB