Fiab Bari Ruotalibera aderisce a
FIAB Federazione italiana amici della bicicletta ECF European Cyclists' federation

Benvenuta vendemmia 2007 - Sulle tracce di Cyronmed - La Via dei tre Mari

Domenica, 30 Settembre, 2007 - 00:00 a 23:59

Sulle tracce di Cyronmed - Cantine aperte 2007

La Via dei tre mari

Treno + Bici a cura di RUOTALIBERA Bari

ORARI

  • Raduno ore 7.40 Stazione Centrale, Piazza Moro, Bari
  • Partenza da Bari ore 8.11 con arrivo a Taranto ore 9.35.
  • Rientro da Taranto alle ore 19.18 con arrivo a Bari alle 20.59.

ISCRIZIONI

Si effettuano il 25 settembre presso la sede in Via De Nittis , n. 42 (20.30-22.00). Il costo è di Euro 5.00 per i soci e di Euro 18.00 per i non soci alla prima escursione.

NOTE TECNICHE

  • Lunghezza del percorso in bicicletta: 60 KM Difficoltà: bassa
  • E’ obbligatorio partecipare con biciclette in buona condizione, dotate di cambio e freni efficienti.Controllate la vostra bici in anticipo, munitevi di almeno una camera d’aria di riserva e del necessario per le riparazioni d’urgenza.
  • Colazione rigorosamente a sacco. Ognuno per sé e tutti per il capogita.
  • E’ consigliabile munirsi di mantellina per la pioggia e di un cambio di riserva.
  • Ricordate che il codice stradale impone l’uso del casco e che il viaggiare in bici non ci esime dal rispetto dello stesso. Inoltre va rispettato il regolamento di gita.
  • L’associazione non si assume alcuna responsabilità per incidenti e danni a persone o cose che dovessero verificarsi nel corso della giornata. L’iscrizione costituisce autodenuncia di buone condizioni fisiche e mentali.
  • L’itinerario è a cura dell’associazione RUOTALIBERA Bari, con la collaborazione del Movimento Turismo del Vino di Bari e dell’Ufficio Trasporto Locale di Bari delle Ferrovie dello Stato.

ITINERARIO

Rieccoci all’appuntamento con Cantine Aperte per rinnovare ancora una volta il sodalizio fra Ruotalibera Bari ed il Movimento Turismo del Vino, splendida sintesi fra i piaceri del buon vivere: i profumi delle campagne e gli inebrianti bouqhet dei vini pugliesi. Un buon vivere che, quest’anno, si completerà ancor meglio con i profumi e, magari, anche con i sapori del mare.

Raggiunta Taranto in treno, ci porteremo verso Capo S. Vito seguendo per quanto possibile la strada litoranea, fino a raggiungere Campomarino e risalire verso Manduria dove saremo ospiti dell’azienda Consorzio Produttori Vini, che avremo modo di visitare degustando contemporaneamente anche i loro prodotti. Per smaltire i fumi dell’alcool, quindi, terminata la visita ci sposteremo sulla spiaggia di Gandoli o di Satùro dove potremo crogiolarci ai raggi del sole, prima di riprender la strada del ritorno per Taranto, in tempo per visitare il Castello Aragonese, eccezionalmente aperto al pubblico in occasione delle Giornate Europee del Patrimonio.