Fiab Bari Ruotalibera aderisce a
FIAB Federazione italiana amici della bicicletta ECF European Cyclists' federation

In bici con gli amici: ciclopasseggiata per le strade di Adelfia

Giovedì, 24 Ottobre, 2013 - 08:00

comunicato stampa dell'Istituto G. Falcone - Giovanni XXIII

 

   Anche la scuola secondaria di 1° grado dell’Istituto Comprensivo FALCONE-GIOVANNI XXIII intende promuovere pratiche di mobilità sicura e sostenibile.

   Il programma della Regione Puglia “Crea-Attiva-mente” “Cicloattivi@scuola” si prefigge di sostenere gli spostamenti in bicicletta, oltre che a piedi.

   Pertanto la nostra scuola si è adoperata per proporre un progetto che ha subito suscitato grande entusiasmo e interesse nei ragazzi.

   Per la realizzazione di tale progetto ci si avvarrà dell'Associazione Ruotalibera di Bari. Si tratta di un’Associazione che aderisce alla Federazione Italiana Amici della Bicicletta da anni attiva sul territorio italiano per sensibilizzare l’opinione pubblica e le istituzioni sui temi dell’ambiente e per promuovere e sviluppare l’uso della bicicletta, quale mezzo di trasporto semplice, economico e non inquinante.

   Il programma di lavoro, rivolto in particolare agli alunni delle classi prime, si articolerà in tre incontri:

  • Venerdì 11 ottobre: conversazione sul tema della mobilità sostenibile e dell’uso della bicicletta, alle ore 9.00 in Aula Magna a scuola.
  • Sabato 19 ottobre: intervento operativo sulla bici (le parti della bici, loro smontaggio, manutenzione). L'intervento si articolerà nella mattinata dalle ore 9,00 alle ore 12,00 con l'alternanza dei tre gruppi classe delle prime per permettere ai ragazzi di partecipare praticamente all'attività.
  • Giovedì 24 ottobre: in mattinata passeggiata in bici nel paese. I ragazzi si fermeranno presso la cappella di Santa Maria del Principio, il Palazzo Marchesale Bianchi Dottula, la cappella di Santa Maria della Stella, il Momart, la Torre Normanna.

   Riguardo quest’ultimo appuntamento, si è ritenuto opportuno coniugare il piacere della pedalata con l’idea di creare un percorso didattico. Infatti sono previste soste presso alcuni luoghi di particolare interesse storico e culturale di Adelfia. I ragazzi si fermeranno presso la cappella di Santa Maria del Principio, il Palazzo Marchesale Bianchi Dottula, la cappella di Santa Maria della Stella, il Momart, la Torre Normanna.

   In ognuna di queste soste agli stessi ragazzi è stato affidato il compito di fornire notizie esplicative sui vari siti visitati.

  All’iniziativa saranno graditi ospiti l’Assessore dott. Cafarchia, il Vicesindaco dott.ssa Guantario, il Sindaco dott. Antonacci e tutti coloro che vorranno unirsi al nostro gruppo in sella alla loro bici.

Una immagine della giornata

 


Alcuni commenti dei ragazzi della 1^ C sull'iniziativa

E’ stata un’esperienza molto utile, perché io non conoscevo tutte le regole da osservare per la strada e non sapevo ciò che è obbligatorio in bici, ad esempio il campanello. Ho capito anche come si fa a vedere l’altezza giusta del sellino. Ho imparato come si smonta e rimonta la ruota, dopo aver cambiato la camera d’aria. Ogni volta che andiamo in bicicletta dobbiamo avere un borsello che contiene tutti gli attrezzi per aggiustare una bicicletta. Bisogna avere delle levette, una chiave inglese e una pompa. Quando si fora una ruota bisogna togliere la ruota, con le levette bisogna togliere il copertone e con le mani sganciare tutto il copertone. Fatto questo bisogna togliere la camera d’aria, controllare nel copertone dove c’è il taglio e togliere il pezzo di vetro o qualunque cosa sia stata la causa della foratura. Successivamente bisogna cercare di tappare il buco, gonfiare un poco la camera d’aria, rimetterla nel copertone, inserire il copertone nel cerchione e finire di gonfiare la camera d’aria con la pompa. Dopo aver fatto questa operazione bisogna rimettere la ruota e riattaccare il freno. Il giorno della passeggiata in bici poi è stata un’esperienza bellissima che mi ha permesso di osservare Adelfia con una lente d’ingrandimento, mentre mi divertivo in bici con i miei amici. (M. D. e S. V.)

Spero che questa biciclettata sia riproposta negli anni a venire per dare la possibilità ad altri ragazzi di divertirsi come noi abbiamo fatto quel giorno. (F. B.)

Questa passeggiata in bici si è rivelata bellissima, io non vivrò mai più una giornata come questa. (R. C.) .

Mi è piaciuta non solo perché abbiamo pedalato e abbiamo visitato vari luoghi importanti, ma anche perché sono stato insieme con i miei migliori amici che ora si trovano in classi diverse. (D. P.)

E’ stato molto bello fare un’esperienza di cultura e anche divertente. Speriamo che la prossima volta il tragitto sia ancora più lungo. (V. D.)

Mi è piaciuto molto perché ho imparato cose nuove e anche perché mi sono divertito un sacco. Speriamo che questa esperienza si ripeta. (G. G.)


La locandina della manifestazione