Fiab Bari Ruotalibera aderisce a
FIAB Federazione italiana amici della bicicletta ECF European Cyclists' federation

Giornate di Primavera FAI a Laterza

Domenica, 24 Marzo, 2019 - 07:45

 

 

Treno + Bici a cura di Fiab Bari RUOTALIBERA

 

ORARI

  • Raduno ore 7,45 Stazione Centrale, Piazza Moro, Bari
  • Partenza da Bari ore 8,15 con arrivo a Gioia del Colle ore 8,56
  • Rientro da Castellaneta alle 17,16 in treno con arrivo a Bari alle 18,01

 

ISCRIZIONI


Si effettuano presso la sede di ViaSabotino, n. 18 (20.30-22.00). Il costo dell’escursione, comprensivo di assicurazione, è di € 15 per i soci e i non soci alla prima escursione. Capogita: Roccaldo Tinelli (cell. 338.3118834) Arcangelo Lomastro

 

NOTE TECNICHE

Lunghezza del percorso in bicicletta: 50 KM - Difficoltà: medio-bassa

E’ obbligatorio partecipare con biciclette in buona condizione, dotate di cambio e freni efficienti. Controllate la vostra bici in anticipo, munitevi di almeno una camera d’aria di riserva e del necessario per le riparazioni d’urgenza.

Colazione al sacco (meglio portarla).

E’ consigliabile munirsi di mantellina per la pioggia e di un cambio di riserva.

Il buon senso consiglia l'uso del casco. Fuori dai centri urbani bisogna procedere in fila indiana. Si ricorda, inoltre, di rispettare i semafori, le precedenze e le norme elementari di circolazione e sicurezza. oltre al regolamento generale di gita.

L’associazione non si assume alcuna responsabilità per incidenti e danni a persone o cose che dovessero verificarsi nel corso della giornata. L’iscrizione costituisce autodenuncia di buone condizioni fisiche e mentali.

L’itinerario è a cura dell’associazione Fiab Bari RUOTALIBERA con la collaborazione dell’Ufficio Trasporto Locale di Bari di Trenitalia

 

ITINERARIO

 

Laterza è un Museo diffuso dell’Habitat Rupestre, in cui i segni degli abitanti di questa terra sono riconoscibili attraverso le case scavate nella roccia o adattate alle cavità naturali già presenti. Cripte, piccoli monasteri e lauree eremitiche caratterizzano tutti gli insediamenti rupestri, in cui gli affreschi sono l'evidente testimonianza dell’influenza della cultura e dell’arte bizantina altomedievale conservatasi fino ai secoli successivi. Nella zona fuori le mura, che si estende tra il Santuario Mater Domini e la lama che delimita il centro storico, sono presenti più di 20 ambienti utilizzati come chiese o luoghi di culto fra cui la Chiesa di San Vito vecchio che visiteremo. Al termine ci sposteremo nell'omonima Gravina per una immersione nella natura.

Quindi rientreremo a Palagianello, passando per l'Oasi LIPU e percorrendo una strada poco trafficata che ci porterà alla stazione attraverso una zona molto panoramica.

Iscriviti a Fiab Bari Ruotalibera !

Sei sempre in tempo.

AllegatoDimensione
Microsoft Office document icon laterza_fai_2019.doc33.5 KB