Fiab Bari Ruotalibera aderisce a
FIAB Federazione italiana amici della bicicletta ECF European Cyclists' federation

Porto Selvaggio

Domenica, 3 Luglio, 2016 - 05:15
Evento annullato

Treno + Bici a cura di Fiab Bari RUOTALIBERA

 

ORARI

  • Raduno ore 5.20 Stazione Centrale, Piazza Moro, Bari

  • Partenza da Bari ore 5.42 con arrivo a Lecce ore 7.35

  • Rientro da Lecce ore 19,55 con arrivo a Bari alle ore 21.50.

 

ISCRIZIONI

Si effettuano il 28 giugno presso la sede di Via De Nittis, n. 42 (20.30-22.00).Il costo dell’escursione, comprensivo dei biglietti e dell’assicurazione, è di € 24.00 per i soci e i non soci alla prima escursione. Capogita: Loredana D’Ambra ( 345-0876224 )

 

NOTE TECNICHE

  • Lunghezza del percorso in bicicletta: 80 KM Difficoltà: Bassa

  • E’ obbligatorio partecipare con biciclette in buona condizione, dotate di cambio e freni efficienti. Controllate la vostra bici in anticipo, munitevi di almeno una camera d’aria di riserva e del necessario per le riparazioni d’urgenza.

  • Ognuno per sé e tutti per il capogita.

  • E’ consigliabile munirsi di mantellina per la pioggia e di un cambio di riserva.

  • Ricordate che il buon senso impone l’uso del casco e che il viaggiare in bici non ci esime dal rispetto dello codice della strada. Inoltre va rispettato il regolamento di gita.

  • L’associazione non si assume alcuna responsabilità per incidenti e danni a persone o cose che dovessero verificarsi nel corso della giornata. L’iscrizione costituisce autodenuncia di buone condizioni fisiche e mentali.

  • L’itinerario è a cura dell’associazione Fia Bari RUOTALIBERA, con la collaborazione dell’Ufficio Trasporto Locale di Bari di Trenitalia.

 

ITINERARIO

Anche quest’anno diamo il benvenuto all’estate con una escursione verso il mare splendido ed sole cocente del Salento, quello in particolare della Riserva di Porto Selvaggio.

Raggiunta Lecce, mitigheremo il risveglio mattutino (!?!) con una buona colazione a base di pasticciotti leccesi, prima di avviarci verso lo Ionio. Lo faremo attraversando la cosiddetta Valle della Cupa, la fertile pianura che circonda Lecce divenuta sin dal Seicento il luogo ideale per la villeggiatura della aristocrazia locale, prima di raggiungere Copertino e Nardò.

Quindi tutti in acqua per rinfrescarci prima della consueta frugale colazione. Verso le 15 riprenderemo la strada del ritorno facendo tappa a Nardò e Copertine per visitare il centro e i principali monumenti..

Il percorso, del tutto tranquillo, ci consentirà di non affaticarci molto in modo da conservare tutte le energie per i tuffi e le nuotate. Ritorneremo in tempo a Lecce per ripartire alle 19,55.

Iscriviti a Fiab Bari Ruotalibera.

Sei sempre in tempo!

AllegatoDimensione
Microsoft Office document icon porto_selvaggio.doc31 KB